giovedì 2 luglio 2015

Beltramo modello Asso serie speciale !!!

Da un caro amico, dopo averla vista "dal vivo" ricevo le foto di questa meraviglia che pubblico immediatamente !!

Data di nascita Luglio 1939, numero di telaio 1805, come da titolo mod. Asso serie speciale, oggetto di un restauro conservativo e una ricerca maniacale dei componenti mancanti coevi.

Cambio Vittoria Margherita
Mozzi SIAMT giroruota in duralluminio con galletti SIAMT, ruota libera Vittoria tre velocità a denti ricurvi, disco pararaggi Vittoria

Freni Balilla e la caratteristica saldatura a "basin"....

Curva e attacco manubrio Ambrosio in alluminio con leve freno Universal prima serie
portaborraccia in ferro con relativa borraccia in alluminio


fascette portapompa e parafanghino in alluminio, pompa in alluminio con gonfleur


Pedali con perno alleggerito, puntapiedi Christophe e strappachiodi in alluminio.
Rari i cerchi "Busso- Venaria" da 22mm di sezione, su cui si è fatta la scelta di montare dei tubolari da ciclocross, essendo la cosa più simile a livello di sezione, di quelli utilizzati in quegli anni.
Molto spesso si dimentica che dato le condizioni delle strade, si usavano generalmente tubolari di sezione generosa,28mm a volte anche da 32mm che purtroppo oggi non sono più prodotti.
In conclusione una bella torinese creata da quel genio del cannello che rispondeva al nome di Lino Beltramo.







3 commenti:

  1. Di beltramo c'è solo il telaio.
    Anche un profano lo capirebbe leggendo e gardando l'immagine da catalogo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I commenti anonimi non sono mai graditi. E solitamente si usano toni gentili e meno perentori, aldilà delle ipotetiche conoscenze e esperienza possedute.
      Grazie

      Elimina
    2. Nicola Albertin14 ottobre 2016 18:51

      C'è solo il telaio cosa vuol dire? Solo? E' una Beltramo, mica un catenaccio qualsiasi!

      Elimina